Il territorio

L’Appennino Bolognese è una parte del più ampio Appennino Tosco-emiliano.

A nord confina con la Pianura Padana toccando la città di Bologna mentre a sud confina con le provincie toscane di Firenze, Prato e Pistoia. A est e ovest si trovano rispettivamente l’Appennino imolese e l’Appennino modenese.

Il paesaggio naturale appenninico, con la diversità delle rocce e del clima appare molto differente da quello alpino.

territorio

Gli appennini hanno un aspetto uniforme: in genere le cime appaiono tondeggianti ed è lento il declivio dei due versanti, con boschi di querce e castagni,  abeti bianchi e faggi, pascoli e campi fioriti. Le vallate sono spesso impervie, perché soggette in molte regioni a frane e scoscendimenti.

Data infatti la composizione prevalentemente argillosa del suolo e in conseguenza pure del disboscamento dei tempi passati, le acque di superficie agiscono rovinosamente: scavano solchi, rendono inabitabili vaste superfici e provocano lo slittamento di interi pendii.

Questo territorio comunque si caratterizza anche per le sue vie di comunicazione (Autostrade, ferrovie, strade storiche) che lo collegano alle maggiori città d’arte italiane (Firenze, Roma, Bologna, Ferrara, Venezia, Milano).